Tags:
make up

Il trucco semipermanente alle sopracciglia

Le sopracciglia sono la cornice del viso, la parte che più di tutte determina l’equilibrio e la coerenza del volto. Curare le sopracciglia è un modo importante per definire una bellezza leggera quanto carismatica, quindi il trucco semipermanente delle sopracciglia è dedicato a tutte le donne e gli uomini che desiderano infoltire e migliorare la situazione estetica dell’arcata sopraccigliare.

Il trucco semipermanente viene anche chiamato dermo-pigmentazione ed è eseguito nella zona delle sopracciglia. È indispensabile affidarsi ad istituti estetici che siano in possesso di certificazioni precise, ovvero a seri professionisti che abbiano intrapreso un corso di studi specifico sul trucco semipermanente.

Il buon gusto e l’abilità di donare i consigli giusti completano la formazione, poiché dalla forma e dalla quantità di volume delle sopracciglia dipende l’intera armonia del volto, quindi si tratta di un trattamento davvero speciale, che richiede il massimo della cura, dell’esperienza e della professionalità!

TRUCCO SEMIPERMANENTE CIGLIA

Trucco semipermanente sopracciglia: la manutenzione

Può capitare che, per vari motivi, le sopracciglia siano molto sottili e che in seguito alla loro eliminazione mediante cerette non crescano più. Ecco che il trucco semipermanente delle sopracciglia permette di disegnare un’arcata sopraccigliare perfetta e di mantenerla bella per molto tempo. I refill di questa tecnica possono essere eseguiti una volta ogni anno o una volta ogni due anni, in quanto i pigmenti impiegati nella colorazione vengono ‘fagocitati’ dal sistema immunitario, perché sono privi della pellicola di protezione presente invece nei pigmenti impiegati dai tatuatori. Nel caso di questi inchiostri il colore scompare perché viene ‘mangiato’ dal sistema immunitario, cosa che non avviene nel tatuaggio classico, quindi un refill è richiesto a seconda di ogni caso e di ogni tipologia di pelle.

Il trucco semipermanente delle sopracciglia deve essere eseguito dopo una proficua seduta di ‘chiacchiere’, ovvero dopo un incontro in cui si decide quale sarà il disegno finale e la quantità di volume che si desidera applicare alle sopracciglia. Si tratta di un momento importante, poiché il professionista studia e consiglia al cliente la migliore soluzione e illustra come avverrà la seduta di trucco semipermanente. Durante la seduta iniziale sono inoltre eseguite delle prove al computer per vedere come risulterà l’effetto sul volto del cliente e per valutare gli eventuali ritocchi. Una volta presi gli accordi iniziali, tutto inizia con l’applicazione del disegno che viene eseguito mediante un supporto sterile monouso. Una volta completato il disegno è eseguito il vero e proprio tatuaggio, mediante il quale vengono disegnate le sopracciglia. Qualche consiglio per il colore? Tutto dipende dalla base e anche dai gusti estetici di chi si sottopone al trattamento. Le donne con una base chiara potrebbero assecondare questa tinta e magari scurirla leggermente per ottenere un effetto più incisivo, mentre le donne che hanno una base più scura possono giocare con un mix di toni che possono rendere le sopracciglia più folte e decisamente interessanti.

Il trucco semipermanente delle sopracciglia non richiede particolari trattamenti una volta eseguito. Durante i primi giorni il trattamento si presenta solitamente più scuro di quello che apparirà in seguito, perché la pelle è irritata dalle punture di ago subite. In seguito il colore acquista una fattezza naturale e si può notare il piacevole risultato finale. Il leggero gonfiore può durare per circa una settimana, ma dopo quest’arco di tempo la zona delle sopracciglia appare normale. È importante seguire i consigli dell’estetista e dell’operatore del trucco per non rovinare il lavoro fatto, quindi non togliere manualmente le eventuali crosticine, evitare luoghi densi di fumo o le saune e i bagni turchi e restare all’aria aperta senza esporsi molto ai raggi solari, per evitare che avvenga una depigmentazione. Al contempo, i detergenti consigliati sono quelli naturali e non quelli aggressivi e in alcuni casi di irritazioni è possibile applicare dei bendaggi di camomilla per rasserenare la parte truccata, chiedendo in ogni caso un consiglio a chi ha eseguito il trucco semipermanente .